Christus Rex, tra omofobia e antisemitismo attraverso farneticanti teorie complottisiche



È il Circolo Christus Rex (la realtà vicina a Forza Nuova a cui la Lega Nord ha fatto redigere le sue mozioni omofobe) ad aver diffuso materiale propagandistico volto ad unire omofobia e antisemitismo. Il tutto corredato da immagini (come quella di apertura) in cui è facile osservare come ogni slogan e azione razzista di Forza Nuova sia indicata come la massima espressione del cristianesimo.
L'articolo è volto a sostenere che esista una fantomatica massoneria che minaccia l'integralismo cattolico. Dicendo che si tratterebbe di una realtà ebraica, affermano:

Quali fini si prefigge la sètta massonica? Secondo tutti gli studiosi più accreditati di questa piovra sotterranea e per ammissione di numerosi suoi adepti, si tratta in sintesi dei fini perseguiti da tutte le altre Società Segrete e dagli altri movimenti che gravitano intorno ad essa, ovvero l’edificazione del «Tempio di Salomone» (tempio ebraico nda), la realizzazione della «Grande Opera», che altro non è che la creazione di una «nuova natura umana» e l’instaurazione di un Nuovo Ordine Mondiale sotto l’egida della sètta.
Ma la creazione di una nuova natura umana e di un Mondo Nuovo passa inevitabilmente attraverso quella serie di operazioni che risponde alla prima fase del famoso motto programmatico solve et coagula («dissolvi e ricomponi»), ossia attraverso la rimozione forzata di tutti quegli ostacoli sociali, politici e soprattutto religiosi che, per la loro stessa natura, impediscono la realizzazione di questo disegno. La Parola d’ordine è "Corrompere con il sesso".

Ovviamente si passa immediatamente a dire che la priorità di ogni buon "cattolico" sia quella di negare qualunque diritto ai gay:

Tale rivoluzione iniziò ufficilamente con l’idealismo lanciato d Karl Marx per poi dilagare nel 68 con la rivoluzione culturale, toccando l’apice ai nostri giorni. Oggi infatti viviamo in un’epoca in cui è addirittura la normalità che crea scandalo. È soprattutto attraverso la corruzione morale e la distruzione della famiglia che gli illuminati insidiano i popoli -all’oscuro circa le loro macchinazioni-per inculcare le loro idee di falsa liberazione.
Nel corso degli ultimi 2000, anni in con imbarazzo si parlava del motivo per la quale Dio decretò la distruzione di Sodoma e Gomorra, le famose città distrutte da Dio a causa dei gravi peccati di sodomia che gli abitanti perpetravano. Oggi i tempi sono cambiati, oggi non ci si limita più a compiere il peccato e ad ostentarlo con orgoglio, ma si chiedono pure diritti per i suoi perpetratori.

Parte così una lunga filippica volta a sostenere che la Chiesa sarà indebolita da una libertà sessualità che non colpevolizzi il sesso e non neghi la natura umana. Citando fantomatici "Manuale per i comunisti della Florida", dicono che in quelle pagine si affermerebbe: «Abrogare tutte le leggi contro l'oscenità. Distruggere il senso morale diffondendo la pornografia nei libri, nei periodici, nei film alla radio e in televisione. Presentare le degenerazioni sessuali come normali, naturali, favorevoli all'equilibrio psichico e igienico. Distruggere la famiglia, favorendo le unioni libere e il divorzio». Ma al solito non viene fornita alcuna indicazione utile per verificare le fonti, fornendo quelle citazioni come un qualcosa a cui di debba cedere per fede.
Lo stesso avviene per quella che definiscono "Parola d’ordine del Partito Comunista Italiano" a cui si attribuisce la frase: «Il nostro compito è di promuovere l’ondata della pornografia e di presentarla con simpatia come il fine supremo della libertà artistica». Anche in questo caso non v'è alcuna fonte rintracciabile e a citare quella frase sono solo pochi siti cattolici di stampo complottista che la attribuiscono ad una non meglio precisata "Rivista internazionale delle Società Segrete".

Dopo aver attaccato i gay, viene il turno degli ebrei. Dicono:

Il coinvolgimento ebraico nell’industria porno può essere considerato come un proverbiale gesto del dito medio a tutto l’establishment WASP americano […]. Esso è il risultato di un odio atavico verso l’autorità cristiana: gli ebrei stanno tentando di indebolire la cultura dominante in Occidente mediante la sovversione morale.

Ed ovviamente anche nel caso della pornografia si sostiene che tutto sia un attacco ai cristiani:

L'ideale morale cristiano e’ infatti in netta opposizione all’ideale mondialista di uomo e donna snaturati della loro dignità e della loro immagine secondo l’ordine che Dio stesso ha stabilito, infatti un individuo reso bestiale nella sua umanità è facilmente più dominabile. 

Parlando dello «sballo» citano l'attualissima Repubblica di Platone, giungendo a sostenere che «Per adesso la Sinarchia europea sta imponendo ope legis la loro accettazione; si pensi alle cosiddette leggi contro l’omofobia». Ed ancora, affermano che:

Pochi sanno che attraverso movimeti in apparenza nati spontaneamente, tipo: la rivoluzione culturale del ’68, il femminismo, i movimenti LGBT si nascondono in realtà dei piani ben precisi per ottenere la distruzione della morale cristiana a beneficio dell’indottrinamento mondialista; movimenti finanziati nel corso degli anni da fondazioni eccellenti come la Rockefeller Foundation.
Si favorisce, con tutti i mezzi, il nudismo, la pornografia, il libero amore. Ecco, in merito, solo qualche dato. In Italia la legge abortista, più che voluta dal popolo, è stata imposta dall’intero arco parlamentare laicista di origine massonica (radicali, socialisti, comunisti, repubblicani, liberali, ecc…)». Ma il programma si allarga a tutte le tecniche di demolizione della moralità, un programma così sintetizzato da un attento osservatore.

Il tutto per concludere:

La società occidentale avrebbe potuto rifiutare il veleno satanico sorretta dalla forza della fede, Gesù non ci ha lasciati soli, Egli è venuto sulla terra per istituire i Sacramenti a beneficio e forza di chi vorrà opporsi all’intero sistema che ha snaturato l’anima, le nazioni e il fine del genere umano; quel genere umano che e’ stato creato ad immagine di Dio e che è stato riscattato dal Sangue preziosissimo di Gesù. Avremmo potuto spiegare ali d’aquila, ma abbiamo preferito svolazzare tra lo sterco come galline. Riappropriarsi della propria fede, della propria dignità è l’unico modo per sconfiggere la congiura in atto contro di noi.

Certo è che poi questa è la stessa gente che difende Berlusconi e le olgettine, che sostiene la necessità di impedire un'unione stabile se include due gay o che non ha mai fiatato quando nell'ultimo ventennio è stato uno dei loro leader a riempire di sederi e seni la televisione italiana. Caso vuole che la falsa "moralità" di cui si auto-dichiarano i massimi detentori torni utile solo quando c'è un qualche obiettivo politico da raggiungere.
1 commento