Claudio Sona è il primo tronista gay di Uomini e donne



La notizia è ora ufficiale: sarà il ventinovenne veronese Claudio Sona a sedere sul primo trono gay di Uomini e donne.
Fisicato, tatuato e con un sorriso smagliante, Claudio rappresenta lo stereotipo del tronista che in tutti questi anni siamo stati abituati a conoscere, indice di come l'orientamento sessuale sia solo una componente di una persona e non "la" componente come vorrebbero farci credere gli integralisti che su essa basano intere campagne d'odio.
Claudio viene da Verona, ha quasi 29 anni e gestisce un bar di sua proprietà. Alle sue sue spalle vanta un’agiata famiglia ed è un volto particolarmente noto alla movida lgbt milanese.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6]
Commenti