Domenica 14 agosto, Schio scende in piazza contro l’omofobia



Ci siamo già occupati dell'evento denominato "Schio contro l’omofobia" che mira a manifestare a favore dell'incisività cristiana contro la deriva neofascista portata avanti nel nome della Madonna da un sedicente gruppo mariano che anno dopo hanno ha invitato a parlare dinnanzi al  santissimo sacramento i peggiori esponenti del movimento anti-gay. E se lo scorso anno fu Gianfranco Amato a sostenete che essere cristiani significhi odiare il prossimo e negare i diritti civili delle minoranza, quest'anno sarò Gandolfini a portare il suo messaggio di odio e discriminazione.

Se seguito il comunicato stampa degli organizzatori:

Anche quest'anno si svolgerà il Meeting dei Giovani organizzato dal movimento mariano “Regina dell’Amore” di San Martino.
Siamo nel 2016, eppure il progresso non sembra avere toccato l’organizzazione che annualmente si ritrova a Poleo, Schio (VI).
Dopo aver tentato di guarire gli omosessuali con le preghiere e dopo aver fatto terrorismo con le fantomatiche "teorie gender", quest'anno l'ospite d'onore sarà Massimo Gandolfini, l'organizzatore del Family Day e presidente del comitato "Difendiamo i nostri figli" .
«L’omosessualità altro non è che “un disagio identitario”, la cui unica soluzione è quella di correggerlo e spingere gli omosessuali verso l'eterosessualità». Sono solo alcune delle parole del dottor Massimo Gandolfini intervenuto al convegno ‘Sapere per Educare’, organizzato a Roma dal Comitato Articolo 26. Il gruppo di ‘lavoro’ che aveva già fatto parlare di sé perché aveva paragonato il vincolo affettivo tra due persone dello stesso sesso a quello che ha il padrone per il proprio cane.
Anche quest'anno, per la terza volta, la città di Schio si mobilita contro le derive omofobe e sessiste che questo evento trascina con sé, in difesa dei diritti di tutt* e di tutte le famiglie.
Chiediamo quindi alle realtà che vivono, operano e lavorano a Schio e nei dintorni di sottoscrivere questo appello: associazioni, gruppi, cooperative, privati cittadini e cittadine, negozianti.
Questa giornata vuole affermare una volta per tutte che la città di Schio è colorata, inclusiva e solidale.
Vi invitiamo presso il parco Robinson di Poleo (Schio) domenica 14 agosto dalle 15 per una festa colorata, allegra e piena di musica.
1 commento