Firenze. Raccolta di viveri e medicinali per le vittime del terremoto nel Lazio e nelle Marche



L’Associazione cristiana “Fiumi d’acqua viva” ONLUS, agenzia diaconale della Chiesa Protestante Unita “Agape” di Firenze e della Parrocchia Veterocattolica “S. Vincenzo di Lerins” Firenze organizza da oggi 25 agosto una raccolta di viveri e medicinali per le vittime del Terremoto nel Lazio e nelle Marche. Per il momento i due punti di raccolta sono alla Casa del Popolo di Settignano (Via S. Romano, 1) e dal 26 agosto anche presso il bar “Da nonna papera” (Via della Rondinella, 51).“Si tratta di una piccola iniziativa di soccorso che raccoglie ecumenicamente cristiani di diverse confessione – spiega il pastore della Chiesa Protestante Unita di Firenze, Andrea Panerini – ma sappiamo che anche le gocce, se messe insieme a tante altre, possono tramutarsi in oceano. Invitiamo tutti i cittadini di Firenze a donare con slancio presso i nostri punti di raccolta e presso i punti di raccolta – che sappiamo numerosi – che si stanno creando numerosi in tutta la città organizzati da associazioni religiose e laiche. Non lasciamo soli i nostri fratelli e le nostre sorelle colpite da questa sciagura – conclude il reverendo Panerini – e non dimentichiamocene anche quando il clamore mediatico sarà finito.”Si prega di dare priorità a questi articoli: acqua, latte, cibo a lunga conservazione, coperte (sottovuoto e possibilmente sterilizzate), vestiti in buono stato, batterie e pile per ogni tipo di uso, torce, cibo senza glutine, medicinali di primo soccorso, disinfettanti, vestiti per bambini in ottimo stato, pannolini, biberon, garze, prodotti per l’igiene.La Chiesa Protestante Unita invita tutti i credenti a osservare alcuni minuti di preghiera e di raccoglimento oggi 25 agosto alle ore 22, anche nelle proprie case, per ricordare le vittime, dare conforto ai feriti e agli sfollati. Altre iniziative di aiuto e di supporto saranno impostate nelle prossime settimane.
Commenti