Mai più bullismo, da Novembre su Rai 2



«Il bullismo oggi è uno dei più gravi problemi dei nostri ragazzi perché rende la vita di chi lo subisce un vero inferno. Prese in giro, aggressioni, umiliazioni, indifferenza. So bene di cosa parlo perché l'ho vissuto sulla mia pelle da adolescente». Lo dichiara Pablo Trincia nell'annunciare il suo nuovo programma che andrà in onda dal 28 novembre su Rai 2.
«È un programma on the road, non c'è studio, tutto è ripreso in giro. In ogni puntata andiamo ad aiutare un ragazzo o una ragazza, delle scuole medie o superiori, che subisce forme pesanti di bullismo. Insulti, dispetti quotidiani, prese in giro. E che vive un senso di isolamento, perché l'indifferenza è la cosa più brutta da sentirsi addosso [...] Il nostro lavoro è utile e svolge davvero un compito di servizio pubblico».
L'obiettivo è quello di raccontare il bullismo e dare voce alla vittima sulla base di un format olandese che ha contribuito a far redimere alcuni bulli che si sono resi contro di aver sbagliato.
3 commenti