Pastore anti-gay arrestato per abuso su minori



Il pastore Kenneth Adkins di Jacksonville, in Florida, è un noto sacerdote anti-gay. Dopo la carneficina di Orlando, in cui hanno perso la vita 49 persone all'interno di un bar gay, Adkins scrisse: «Non vedo nessuno di loro come vittima. Li vedo come chi ha ottenuto ciò che merita!».
On altre occasioni affermò: «Ho un mrssaggio per i gsy: andrete all'infrrno». Ed ancora, si vestì da donna e andò in un bagno delle femmine per protestare contro l'uso dei bagni pubblici da parte dritransessuali.

Ora il pastore è stato arrestato con l'accusa di molestie su minori. Il 56enne avrebbe abusato delle sue vittime all'interno della sua chiesa. La moglie, Charlotte Stormy Adkins, sistiene che lei sia «fiduciosa che verrà assolto da tutte le accuse» ma era preoccupata per «il giovane che si è fatto avanti con le accuse».
4 commenti