Sono 44 gli atleti apertamente gay che partecipano alle Olimpiadi di Rio



Se non è facile essere gay in una società intollerante, ancor più difficile è esserlo apertamente in un ambiente omofobo come quello dello sport. È per questo motivo che non si può che essere fieri dei 44 atleti apertamente gay che parteciperanno alle Olimpiadi di Rio in rappresentanza dei loro Paesi. Alle Olimpiadi di Londra del 2012, gli atleti dichiaratamente gay furono solo 20.

Ecco i loro nomi: Nicola Adams (Regno Unito, boxe), Seimone Augustus (Stati Uniti d’America, basket), Tom Bosworth (UK, atletica), Dutee Chand (India, atletica), Tom Daley (Regno Unito, tuffatore), Carlien Dirkse van den Heuvel (Olanda, hockey), Lisa Dahlkvist (Svezia, calcio), Katie Duncan (Nuova Zelanda calcio), Nilla Fischer (Svezia, calcio), Amini Fonua (Tonga, nuoto), Larissa França (Brasile, beach volley), Edward Gal (Paesi Bassi, equitazione), Kelly Griffin (Stati Uniti d’America, rugby), Brittney Griner (Stati Uniti d’America, basket), Carl Hester (Regno Unito, equitazione), Michelle Heyman (Australia, calcio), Mélanie Henique (Francia, nuoto), Stephanie Labbe (Canada, calcio), Alexandra Lacrabère (Francia , pallamano), Hedvig Lindahl (Svezia, calcio), Ari-Pekka Liukkonen (Finlandia, nuoto), Robbie Manson (Nuova Zelanda canottaggio), Hans Peter Minderhoud (Paesi Bassi, equitazione), Ian Matos (Brasile, tuffatore), Angel, McCoughtry (Stati Uniti d’America, basket ), Nadine Müller (Germania, lancio del disco), Marie-Eve Nault (Canada, calcio), Ashley No (Stati Uniti d’America, kayak individuale), Maartje Paumen(Paesi Bassi, hockey), Mayssa Pessoa (Brasile, pallamano), Jillion Potter (Stati Uniti d’America, rugby), Megan Rapinoe (Stati Uniti d’America, calcio), Helen Richardson-Walsh (Regno Unito, hockey), Kate Richardson-Walsh (Regno Unito, hockey), Carolina Seger (Svezia, calcio), Caster Semenya (Sudafrica, atletica), Martina Strut ( Germania, salto con l’asta), Melissa Tancredi (Canada, calcio), Susannah Townsend (Regno Unito, hockey), Sunette Viljoen Stella (Sud Africa, giavellotto), Julia Vasconcelos (Brasile, taekowndo), Jeffrey Wammes (Paesi bassi, ginnastica), Spencer Wilton (Regno Unito, equitazione) e Victor Gutierrez (Spagna, pallanuoto).
7 commenti