Sydney. Un uomo si introduce in un sex club gay e cerca di sostituire il lubrificante con dell'acido



Un 62enne di Sydney è stato arrestato dopo la manomissione di un distributore di lubrificante in un sex club gay. L'uomo si è infiltrato nel locale ed ha tentato di sostituirne il contenuto con dell'acido.
Fortunatamente il tentativo criminale è stato sventato dal personale di servizio, il quale aveva provveduto ad installare dei sensori durante precedenti tentativi di manomissione.
La polizia ha accusato l'uomo di voler somministrare sostanze destinate a ferire o a causare dolore, così come è stata riconosciuta la volontà di entrare in un edificio con l'intento di commettere un reato e un danno volontario. Il processo inizierà il 20 settembre prossimi.
All'inizio di questa settimana, un uomo che negli Stati Uniti ha gettato acqua bollente su una coppia gay che stava dormendo è stato condannato a 40 anni di carcere. Nel 2014, un uomo che ha spruzzato candeggina in faccia agli avventori di un locale gay londinese è stato condannato a due anni e mezzo anni di carcere.
4 commenti