14 preti anglicani si sono sposati con il partner dello stesso sesso



Per l'arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, la priorità era quella di impedire che i sacerdoti gay potessero sposarsi al pari dei loro colleghi eterosessuali. Eppure quella vergognosa discriminazione ha visto la presa di posizione di 14 preti anglicani che hanno rivelato di aver sposato, contro le sue indicazioni, i loro partner. L'annuncio è avvenuto attraverso una lettera pubblicata dai media britannici, nella quale i religiosi hanno anche rivolto un appello affinché le diocesi siano libere di decidere in modo autonomo se celebrare o meno le nozze tra persone dello stesso sesso. Al momento, infatti, la Chiesa d'Inghilterra vieta di celebrare l'amore fra persone dello stesso sesso, anche se il dissenso ha portato a ripetute violazioni di quell'imposizione.
L'appello giunge dopo il clamore mediatico suscitato dal coming out del vescovo di Grantham, anch'esso impegnato in una relazione con una persona del suo stesso sesso.
Commenti