Londra, gli studenti trovano un quesito omofobo nel compito in classe di matematica



Numerosi studenti della Royal Grammar School di Londra sono rimasti scioccati nel leggere una delle domande proposte durante la verifica mensile di matematica. Il problema numero 7 enunciava: «Se in una città il 70% degli uomini è sposato con il 90% delle donne (e ogni matrimonio è tra un uomo e una donna come Dio ha voluto quando ha creato gli uomini e le donne), qual è la percentuale della popolazione adulta sposata?».
Il tentativo di indottrinamento ideologico all'omofobia avrebbe rischiato di restare impunito se uno dei 1.300 studenti che si sono ritrovati con quella domanda fra le mani non fosse riuscito a fotografarla per poi pubblicarla su Reddit. Ed è solo dopo numerose polemiche che la scuola ha rotto il muro di omertà in cui si era chiusa per scusarsi dell'accaduto.
Ma forse quella non era altro che la punta dell'iceberg. Uno studente della scuola ha raccontato a PinkNews che: «Sento spesso commenti omofobici da parte degli insegnanti, ma questa è stata la prima volta che è successo in questo modo». Ma è forse in virtù di quel clima d'odio che lo stesso ragazzo racconta che «c'è una piccola percentuale di studenti LGBT ... ho potuto contare tutti quelli che conosco sulle mie mani».
O vogliamo credere ad Adinolfi e pensare che l'omosessualità si propaghi attraverso l'assenza di discriminazioni o vien da sé che probabilmente non ci sono pochi studenti gay, ma solo pochi di loro hanno avuto il coraggio di dichiararsi in un clima che appare evidentemente potile e pericoloso per la loro incolumità.
Commenti