"Sultano" di Giancarlo Agostinelli



«Da ragazzo, come molti, ho scritto poesie. Il quaderno è finito in un cassetto e lì è rimasto. Ogni volta che mi capitava tra le mani, cercando altro, pensavo: forse un giorno... In varie occasioni le ho rilette, ma dopo alcune pagine, lo richiudevo a chiave. Ora lo ho rilette tutte e molte sono quelle che ho scartato, per loro vendetta o per contagio, ho ripreso a scrivere e il risultato ha sorpreso anche me».
Così Giancarlo Agostinelli presenta "Sultani", il suo nuovo ebook disponibile da ieri su Amazon. Si tratta di quaranta poesie, scritte dal 1969 ad oggi da un autore che abbiamo già avuto modo di conoscere qualche tempo con il romanzo a tematica lgbt "Olmo".
Commenti