Frasi misogine e omofobe: Clemente Russo finalmente espulso dalla casa del Grande Fratello Vip



Se le gravissime frasi omofobe pronunciate da Clemente Russo durante il Grande Fratello Vip erano state archiviate con una rapida ramanzina, il pugile è stato eliminato dal programma per le sue affermazioni misogene. Il tutto ha avuto inizio quando Stefano Bettarini ha raccontato a Clemente Russo che l'ex moglie Simona Ventura l'avrebve tradito più volte. E se la conduttrice si è già rivolta ad un avvocato, Russo l'ha etichetta come «zocc**a» prima di sostenere che se Bettarini l’avesse scoperta con un altro «l’avrebbe dovuta ammazzare».
Dinnanzi all'accaduto, il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha chiesto al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di valutare «la conformità allo statuto deontologico del Corpo e la compatibilità con le istanze di tutela dell’immagine dell’Amministrazione penitenziaria dei recenti comportamenti del dipendente Clemente Russo, atleta in forza al gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre, con particolare riferimento ad espressioni ingiuriose e rivelatrici di misoginia e omofobia».
Intanto anche il Codacons ha chiesto a Mediaset la chiusura del programma. Il presidente Carlo Rienzi ha infatti osservato che «è inaccettabile che in un paese dove ogni giorno ci si indigna per atti di violenza sulle donne e per gravi episodi omofobici, possano andare in onda trasmissioni nelle quali emerge sessismo, maschilismo e omofobia. Il Grande Fratello Vip è altamente diseducativo, perché la messa in onda in diretta di affermazioni offensive per la figura delle donne e per gli omossessuali, senza alcun contraddittorio o censura, lancia messaggi pericolosissimi ai più giovani, che come noto emulano i comportamenti dei personaggi famosi visti in tv».
La decisione è stata comunicata in diretta da Ilri Blasi attraverso la lettura di un comunicato della redazione. Alfonso Signorini ha poi spiegato all'ex pugile che «dire che una donna che tradisce deve essere lasciata morta nel letto è gravissimo, soprattutto da parte di un agente. Sono morte delle donne per queste ragioni. Questa è l’Italia ferma al Medioevo, che una trasmissione come il Grande Fratello Vip seguito da milioni di spettatori non può avallare».

Un richiamo è stato riservato anche all'omofobia di Asia. Nei giorni scorsi ha scoperto che Gabriele Rossi ha un passato da ballerino, ed è sulla base di quel semplice fatto che ha fatto illazioni sul suo orientamento sessuale nel fare sorrisetti e "gesti dell'orecchio".
5 commenti