Il ministro all'educazione francese attacca il Papa: «Sul gender è vittima di disinformazione»



Il ministro dell'Istruzione francese, Najag Vallaud-Belkacem, si è detta «addolorata» per le parole «superficiali e infondate» pronunciate dal Papa sulla fantomatica "teoria dei gender". Dai microfoni di France Inter, il ministro ha affermato: «Vedo che è stato egli stesso vittima della campagna di disinformazione massiccia degli integralisti come la fondazione Lejeune, Vigigender o altre. Consiglio al papa, in occasione del suo prossimo viaggio in Francia, di venire ad incontrare gli insegnanti, discutere con loro, sfogliare lui stesso i manuali scolastici e spiegarmi in cosa ci sarebbe una teoria dei gender, che fra l'altro non esiste, in quei libri».
La ministra ha anche affermato di aver rispetto del Papa, ma non nasconde che le sue parole l'hanno fatta «molto arrabbiare». Per quel motivo ha lanciato un appello ai francesi perché possano osservare come le parole del pontefice non abbiano alcun riscontro nella realtà: «Invito le famiglie ad aprire i manuali scolastici e a prendere fiducia».
4 commenti