La nuova sede del circolo integralista Christus Rex è di proprietà comunale



Ci siamo più volte occupati dell'attività del Circolo Cristus Rex, il gruppo di estrema destra guidato dal forzanuovista Matteo Castagna. È quel gruppo che va in giro a dire che gli ebrei devono «sciacquarsi la bocca» prima di parlare dei fascisti, che chiede la revoca dei diritti civili per le persone che loro amano etichettare con il termine dispregiativo «sodomiti» o che hanno curiose teorie riguardo al fatto che «l'omosessualità è una patologia con cui gli ebrei vogliono infettarci».
Se è già azzardato ritenere che simili posizioni possano rientrare in una lecita libertà di opinione, intollerabile è quanto è stato scoperto dal Pink di Verona. Il gruppo denuncia:

Abbiamo ricordato tempo fa con un post su facebook che Christus Rex, gruppo integralista cattolico di Verone molto vicino a Forza Nuova, inaugurava la sua nuova sede. Ora si scopre che la sede è comunale e che, chi è tenutario dell'affitto non può subaffittare i locali ne gratis ne a pagamento. Allora cosa ci fa Christus Rex in una sede del Comune di Verona? Chi ha permesso che il gruppo di Matteo Castagna noto per le sue posizioni razziste e omofobe potesse occupare uno spazio comunale?
Nell'articolo pubblicato oggi su l'
Arena si legge che la sede è stata data dal Comune di Verona al Gruppo Sportivo Veterani Veronesi, son loro che hanno dato lo spazio Castagna e "compagni". All'inaugurazione della nuova sede c'erano alcune vecchie conoscenze della politica veronese, proprio vecchie, Enrico Corsi (Lega Nord) e Luca Castellini (Forza Nuova) il tutto a testimoniare come siano stretti i rapporti fra gruppi di estrema destra, partiti e loro, gli integralisti di Christus Rex.
Ora ci si chiede cosa farà Tosi dato che anche un suo consigliere Giorgio Pasetto ha chiesto spiegazioni.
Questa è la solita storia veronese dove fascisti di ogni genere e integralisti vari hanno trovato terreno fertile per piantare radici e tanta agibilità politica, evidentemente i
Veterani Sportivi Veronesi hanno molto in comune con Christus Rex e Forza Nuova.
Ieri sera poi, c'è pure stata anche la comparsata demenziale in Sala dei Mutilati con il finto ambasciatore ONU Komof, Zelger e Zoccatelli, sabato prossimo a Tregnago concerto nazi rock dei Gesta Bellica presso il pub Sotto Sopra, un quadretto del territorio dal sapore vagamente fascio. C'è chi dopo anni di lotta per acquisire diritti becca ancora denunce e chi dopo anni di politica di negazione ottiene pure la sede. Nulla di cui stupirsi. Siamo a Verona.
3 commenti