Scompare la foto della coppia gay in concorso per apparire sul catalogo di Ikea Russia



Ha fatto il giro del mondo la notizia della coppia gay che si apprestava a diventare il volto della copertina del nuovo catalogo Ikea in Russia. I due avevano partecipato ad un concorso lanciato dal colosso svedese, facendosi fotografare all'interno del punto vendita di Mosca per poi concorrere con altri ad un voto popolare che avrebbe determinato il vincitore. E se i voti raccolti gli conferivano un enorme distacco da tutti gli altri contendenti, tutto è finito ancor prima di cominciare.
A poco più di due settimane dalla fine del concorso, la foto è stata misteriosamente rimossa dal sito. Al posto della giovane coppia ora c’è un rettangolo azzurro con una scritta “La foto è stata rimossa su richiesta dei partecipanti”.
Non si sa se il Cremlino abbia una qualche responsabilità nell'accaduto, ma si sa che un portavoce di Ikea Russia ha dichiarato che i due ragazzi «hanno detto che non si aspettavano una tale attenzione dei media quando avevano deciso di partecipare».
Pare infatti verosimile che la visibilità ottenuta dallo scatto abbia spaventato i due ragazzi in un Paese in cui l'omofobia è incoraggiata dalle stesse istituzioni. Resta il fatto che un'eventuale vittoria avrebbe creato non pochi imbarazzi dopo che le autorità costrinsero l'Ikea a ritirare il loro magazine dalla Russia perché reputato in contrasto con le leggi di Putin sulla cosiddetta «propaganda gay». Inevitabilmente il catalogo avrebbe rischiato la medesima sorte e sollevato un caso internazionale.
1 commento