È morto Umberto Veronesi



Si è spento nella sua casa di Milano, all'età di 91 anni, l'oncologo Umberto Veronesi. La sua vita è stata caratterizzata da un impegno volto alla lotta dei tumori e alla volontà di garantire la laicità dello stato. Nel 1965 partecipò alla fondazione dell’Airc, Associazione italiana per la ricerca contro il cancro e nel 1982 fondò la Scuola Europea di Oncologia. Per vent'anni ha guidato lo Ieo, l'istituto per la lotta al cancro che fondò nel 1994 e che vedeva gli utili di gestione reinvestiti nella struttura e nella ricerca.
Veronesi si spese anche nel riconoscere come l'amore tra due uomini potesse non solo essere del tutto lecito e naturale, ma anche più forte di quello eterosessuale dato che non è condizionato al bisogno di procreare. Ed ancora, si scaglio anche contro Domenico Dolce in difesa della capacità genitoriale delle coppie gay.
3 commenti