Gli appuntamento di Genova e del Salento per il Transgender day of remembrance



È dal 1999 che il 20 novembre di ogni anno si svolge in tutto il mondo il TDoR (Transgender day of remembrance). Si tratta di una commemorazione laica che vuole ricordare le persone transessuali e transgender uccise dall'odio e dalla violenza transfobica.
Secondo i dati diffusi dal Tgeu (Transgender Europe), quest'anno si dono registrati 295 omicidi di persone transgender, persone uccise tra il 1° ottobre 2015 e il 30 settembre 2016 all'interno dei 33 Paesi presi in esame. In Europa la maggior parte degli omicidi è avvenuta in Italia e in Turchia.

Tra i vari eventi, domenica 20 novembre 2016 sarà la onlus Rainbow Pangender Pansessuale di Genova ad organizzare una commemorazione presso la Casa delle Donne, situata in Salita del Prione 26/2 a Genova. L'appuntamento è per le ore 18.Sarà anche una occasione per rilanciare una cultura delle differenze, dell’inclusività attraverso un approccio intersezionale tra femminismi, movimento lgbt e associazioni laiche. Maggiori dettagli sono disponibili nella pagina dell'evento Facebook.

A Lecce, invece, è presso presso Libreria Fahrenheit (Via Don Bosco 26/B, nei pressi Stazione Lecce) che a partire dalle ore 19 del 20 novembre, sarà possibile prendere parte ad una serata all'insegna della memoria, dell'arte e della denuncia sociale grazie all'intervista esclusiva a Principessa, storico personaggio della comunità arcobaleno salentina, e ad altre performance artistiche presentate dalla cantautrice Eleonora Magnifico.
Alle 20 ci si sposerà in Viale O. Quarta (sempre nei pressi della stazione) per rivivere momenti di aggregazione della storia della comunità salentina e continuare la serata attraverso testimonianze e convivio. L'organizzazione è a cusa dell'associazione Arcigay Salento La Terra di Oz che provvederà a portare delle bevande e libererà in cielo delle lanterne a memoria delle vittime di transfobia. Per maggiori informzioni è possibile consultare l'evento Facebook.
Commenti