Porella Cuccarini lancia la sua nuova hit: Radio Mariah (prende anche in galleriah)



Si intitola "Radio Mariah (prende anche in galleriah)" ed è il nuovo singolo che Porella Cuccarini ha voluto dedicare all'emittente cattolica e alle inaccettabili parole con cui padre Giovanni Cavalcoli si lanciò nel sostenere che i terremoti siano da intendersi come una punizione divina per l'approvazione della legge sulle unioni civili. Una vera e propria bestemmia pronunciata da da un sacerdote pronto a sostenere che sia stato Dio la vera causa di tutta quella distruzione.
Ed è con la sua consueta ironia che Porella Cuccarini ci regala strofe come «Se ti registri col tuo piskello, si spacca in due l'appennino bello» o come «Scusate cari terremotati, c'è stato un bacio tra omosessuati. Papa Franciska dal Vaticano, ne è convinta, l'epicentro è l'ano».

Clicca qui per guardare il video.
Commenti