Ghana. Il vescovo prometteva di poter aumentare le dimensioni del pene palpeggiandolo con le sue «mani benedette»



Il vescovo ghanese Daniel Obinim sostiene di aver ricevuto direttamente da Dio il potere di poter aumentare le dimensioni del pene semplicemente massaggiandolo con le sue «mani benedette». Ed è a causa della credulità popolare, dell'ignoranza e di un abuso del sentimento religioso che alcuni uomini gli credevano e si recavano in pellegrinaggio da lui per farsi massaggiare le parti intime nella speranza che quell'abuso sessuale potesse donargli qualche centimetro di più.
La tecnica usata dal religioso è stata documentata in alcuni video, anche se lui non faceva certo segreto delle sue presunte «doti». Proprietario di un'emittente denominata Obinim TV, il vescovo pubblicizzava le sue azioni e prometteva di poter cambiare qualunque parte del corpo non piacesse ai fedeli: sempre col la tecnica del palpeggio, prometteva seni più prosperosi, glutei più sodi e peni più grandi.
Come troppo spesso avviene nel caso di questi personaggi, l'uomo era noto anche per la sua intolleranza contro le attività sessuali altrui. Lo scorso agosto il vescovo venne sorpreso a frustare alcuni adolescenti che lui accusava di essere sessualmente promiscui.

Clicca qui per guardare il video.
1 commento