Marco Prato: «Sul mio telefono ci sono foto di vip nudi. Scoppierà una bomba»



«Sul mio telefonino si sono foto di persone nude, anche importanti, come l’attore De Sica. Una volta che queste foto usciranno saranno una bomba: queste persone tenteranno di fare muro insieme con me perché altrimenti andranno giù anche loro». È quanto dichiara Marco Prato, l'uomo sotto inchiesta per l'omicidio Varani.
Secondo quanto riporta Tiscali, Christian De Sica, riporta Tiscali, sarebbe già stato interrogato dai carabinieri ed avrebbe categoricamente smentito di esser stato ricattato da Prato per foto compromettenti.
Ma dinnanzi ad un'opinione pubblica scioccata dalla fericia dell'omicidio, ad aver fatto scalpore è anchec un colloquio che Prato ha avuto con il padre all'interno di Rebibbia, registrato di nascosto e pubblicato dei giornali: «La situazione in carcere è dura -ha detto- non ci sono termosifoni e le finestre sono medioevali. Non ci sono attività, niente da fare… Io vorrei frequentare un corso di buddismo, ho bisogno di relax, per me è importante l’orientamento del pensiero… Papà aiutami, contatta i tuoi amici. Il deputato, il senatore, quelli che conosci tu… Siamo in quattro dentro celle da due. Sono l’unico laureato su 130 detenuti».
3 commenti