Il Circolo Mario Mieli annuncia azioni legali nei confronti di Silvana De Mari



Il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli ha annunciato azioni legali nei confronti di Silvana De Mari, la ultra-integralista che dalle pagine del giornale di Mario Adinolfi si era lanciata nell'etichettare i loro soci come «simpatizzanti di pedofilia, necrofilia e coprofagia».
A tutela del nome dell'associazione e a tutela dei propri iscritti, il Circolo ha dato mandato ai suoi avvocati per agire in tutte le sedi competenti. Inoltre è attraverso il suo sito internet che viene ricordato come «sono più di 30 anni che il Circolo Mario Mieli si batte per il superamento di stereotipi e pregiudizi legati alle persone omosessuali e transessuali e certo non permetteremo che la grande storia della nostra Associazione sia infangata dalle posizioni estremiste e calunniatrici della De Mari».
Ma non solo. Il Mieli non non si limiterà a difendersi in tutte le sedi, ma si mette a disposizione di ogni singolo socio che, offeso da quelle parole, vorrà querelare la signora De Mari.
4 commenti