Lo staff di Trump ha già eliminato ogni riferimento ai diritti lgbt dal sito della Casa Bianca



L'esordio di Donald Trump non pare promettere nulla di buono: mentre il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America stava ancora prestando giuramento, il suo staff era già all'opera per cancellare tutti i riferimenti ai diritti dei gay presenti sul sito web della Casa Bianca.
E se non è certo un segreto che Donald Trump e Mike Pence amino ostentare la loro omofobia, preoccupante è come la loro priorità fosse quella di cancellare i diritti di una parte della popolazione dai media presidenziali.
L'amministrazione del presidente Obama gestiva addirittura un blog regolarmente aggiornato per dettagliare gli impegni politici contro la discriminazione, ora non esistono più neppure labili riferimenti.
Ad essere state eliminate sono anche le sezioni dedicate al cambiamento climatico e ai diritti delle donne.
2 commenti