Adinolfi non piace neanche a destra



È incredibile come Adinolfi non riesca a piacere nemmeno ai lettori di uno dei giornali più conservatori in Italia (Il Giornale). Certo, non si ha la certezza che i commenti relativi all'articolo "Adinolfi: Vietiamo i siti porno" appartengano a lettori abituali del quotidiano, ma fa riflettere come un articolo su un quotidiano di Destra (dove Adinolfi dovrebbe giocare in casa) porti tali reazioni.

I commenti vanno dallo scherno: " - il partito fondato da adinolfi--com'è che si chiama ? - "Il Popolo della Famiglia" -si è presentato alle amministrative di Roma ottenendo un maestoso 0,6 per cento - quando adinolfi andrà al potere saranno morti pure i miei eventuali bis bis bis nipoti", all'ironia "Io, invece,vieterei i grassoni da 150 kg. Mangiano per 4,e con tutta la gente che non ha da mangiare è un autentico insulto alla miseria,caro Adinolfi" passando per l'aspra critica "In democrazia ognuno è libero d'esprimere il proprio parere. Il primi siti da oscurare, ritengo, siano i siti dei bugiardi e degli imbecilli. Se così fosse, di gentaglia come adinolfi non se ne sentirebbe più parlare".

Ma su chi farà leva Adinolfi alle prossime elezioni se proprio non piace a nessuno (nemmeno ai conservatori)?

Marco S.
3 commenti