In South Dakota naufraga il progetto di legge contro gli studenti transgender



Il governatore del South Dakota, Dennis Daugaard, ha annunciato la sua intenzione di porre il veto al progetto di legge SB 115 che mirava a vietare agli studenti transgender di poter usare usare strutture scolastiche coerenti con il loro genere.
In previsione del un voto, alcuni studenti ed attivisti si erano presentati in parlamento per offrire la loro testimonianza sul danno che una simile norma avrebbe causato. Ma è in quel momento che si è scoperto che il disegno di legge era stato inaspettatamente ritirato dopo la presa di posizione del governatore.
Questo è il terzo anno consecutivo in cui alcuni legislatori tentano di introdurre norme discriminatorie contro le persone transgender. Nel 2015 il parlamento respinse una proposta di legge che avrebbe impedito agli studenti transgender di partecipare a sport coerenti con la loro identità di genere. Nel 2016 si approvò una legge che limitava loro l'accesso a bagni e spogliatoi, anche se poi la norma venne ritirata quando il governatore Dennis Daugaard pose il veto. Ora governatore annuncia che porrà il suo veto anche sul progetto SB 115 qualora dovesse finire sulla sua scrivania.
Commenti