La Malaysia invita i gay a "curare" la loro omosessualità con il digiuno



Il Dipartimento di Sviluppo Islamico della Malesia (Jakim) ha diffuso un video in cui si sostiene che i gay potrebbero "curare" la loro omosessualità se solo lo volessero. La voce narrante sostiene anche che "diventare" eterosessuale sia come imparare ad andare a cavallo, suggerendo poi che basterebbe digiunare per ottenere ottimi risultati. Ovviamente non manca anche la solita legittimazione religiosa all'odio, con il sostenere che una persona gay dovrebbe voler essere "curata" per "amore di Dio" e che amici e parenti debbano spronare i gay a "diventare" eterosessuali..
In Malesia l'omosessualità maschile viene punita con il carcere e con punizioni corporali, mentre quella femminile è perfettamente legale dato che molti etero amano immedesimarsi in situazioni saffiche. Le procedure suggerite dal governo malese sono considerate estremamente dannose per la salute fisica e mentale di una persona, risultando inefficaci quanto pericolose.

Clicca qui per guardare il video.
3 commenti