A Padova sono girati (falsi) volantini del genere...



In occasione delle amministrative, i partiti populisti stanno mettendo a frutto il razzismo e l'omofobia creata per cercare di tramutarla in uno strumento di profitto elettorale. Ed è così che per le vie di Padova sono stati distribuiti volantini falsi che annunciano la candidatura di un fantomatico "Movimento islamico".
Nel volantino, la cui grafica ricorda i colori della campagna dell'ex sindaco Massimo Bitonci, c'è la foto di un giovane islamico che inneggia a moschee e poligamia. Il tutto corredato da un simbolo in cui si uniscono la mezzaluna islamica con la bandiera arcobaleno. A denunciare alla polizia il volantinaggio sono stati i due esponenti di Fratelli d'Italia Marina Buffoni e Gabriele Zanon.

Preoccupante è come sul sito indicato nel volantino ci sia gente che pare credere a quella bufala. Una donna scrive: «Non voglio mancare di rispetto a nessuno tanto meno all'islamismo, ma , stiamo scherzando ? Se noi veniamo nei vostri paesi se solo proviamo a far qualcosa del genere veniamo uccisi e voi pretendete di comandare qui nel nostro ? Nessuno che abbia un po' di cervello vi voterà. Cari italiani non sono mai stata razzista, ho rispetto per tutti ma a tutto c è un limite è arrivato il momento di dire basta e cacciare tutti quelli che rubano a casa nostra». Gli risponde un tizio che tira in ballo il satanismo: «Non verranno votati dagli italiani.. cioè gli italiani saranno in netta minoranza verranno votati da tutti quegli immigrati/clandestini mussulmani che la sinistra sta facendo entrare .. C'è un diegno diabolico dietro tutto questo e non vanno fermati i mussulmani ma i politici che ci stanno facendo invadere silenziosamente per lucro».
A svelarci chiaramente l'intento ideologico sono i commenti scritti dall'account ufficiale del fantomatico "Movimento islamico", pronto a scrivere: «Questa è casa nostra. Noi vogliamo il rispetto delle nostre tradizioni e della nostra cultura. Dovete abituarvi a vivere con noi visto che ormai l'italia è un paese multi kulti, perciò gente come Matteo Salvini o Luca Donadel si mettessero anima e cuore in pace visto che ormai siamo italiani come voi perché siamo nel XXI secolo e non esistono discriminazioni e non esistono razze».
Insomma, se non volete islamici credete nelle teorie della razza di Hitler, vota Matteo Salvini o Luca Donadel.

4 commenti