Il senatore repubblicano Ralph Shorty (sostenitore di Trump) è stato scoperto in un motel con un minorenne



Il 9 marzo la polizia di Moore è stata contatta da un motel a causa del forte odore di marijuana proveniente da una delle stanze dell'albergo. Dopo aver sfondato la porta hanno trovato un ragazzo minorenne nella stanza occupata dal senatore repubblicano Ralph Shorty. Dopo aver esaminato gli elementi comparsi nei giorni scorsi (dai messaggi tra il senatore e il ragazzo ai preservativi usati nella camera), il Procuratore della Contea di Cleveland deve decidere quali saranno i capi d’imputazione da imputare a Shorty (probabilmente prostituzione minorile). L'uomo -sposato dal 2002 e fervente credente- si dichiara innocente, ma nel frattempo è stato sospeso dai suoi incarichi dal senato.

Marco S.
1 commento