Kiev. Integralisti vedono "propaganda gay" nella pubblicità che invita tutte le coppie a fare il test dell'hiv



L'isteria anti-gay fomentata dai conservatori cattolici pare non conoscere limiti. Capita infatti che nella metropolitana di Kiev abbia fatto la sua comparsa un cartellone pubblicitario che invita le persone a fare il test dell'HIV. L'immagine mostra una coppia eterosessuale e una coppia gay e tanto è bastato a mandare su tutte le furie i sedicenti "cattolici" che ne chiedono al rimozione sostenendo che la metropolitana della città sta «promuovendo l'omosessualità». Lo riferisce il Kyiv Post.
1 commento