Secondo VoxNews, le Iene avrebbero dimostrato che la prostituzione minorile è colpa di gay ed immigrati



Voxnews è un sito di propaganda nazionalista che, come ben argomenta Bufale.net, risulta far parte di una galassia di siti che cerca di generare terrore, indignazione e odio razziale, religioso e sessuale a sostegno della «salvaguardia della razza bianca italiana», della «salvaguardia del sangue italiano» e contro ogni forma di integrazione e «meticciazione» tra italiani e non italiani. Il network, capitanato dalla pagina "Resistenza Nazionale", include siti come "Identità", "Tutti i crimini degli immigrati" e "Voxnews".

A foraggiare la propaganda omofoba sono i servizi delle Iene, opportunamente strumentalizzati a beneficio di quel Salvini che quei siti indicano come il salvatore. In un articolo intitolato "Le Iene tornano nei circoli gay finanziati con soldi pubblici", il sito esordisce affermando::

Dopo il servizio sui soldi pubblici destinati da UNAR alle associazioni gay per aprire circoli attivi nella prostituzione, l’Anddos, supportata dai soliti siti anti-bufala della Boldrini, ha annunciato di querelare Le Iene per diffamazione, nonostante una marchetta pubblicitaria messa inonda qualche settimana fa proprio a favore dei siti boldrinari.
Perché, secondo loro, il servizio conteneva situazioni “create ad arte dalle Iene” e pieno di “bufale”. Le Iene ha così raccolto nuove testimonianze che mettono ulteriormente in luce quello che accadeva nei circoli gay finanziati con soldi pubblici. Ormai si definisce ‘bufala’ ogni notizia che disturba.
Così, dopo le auto blu e i voli, abbiamo, come direbbe Treccani, anche le ‘checche’ di Stato.

Difesa la diffusione delle bufale, si passa a sottolineare le nuove illazioni con cui Filippo Roma sostiene che un ragazzo sia stato molestato (anche se poi ha ricontattato l'Anddos per chiedergli quando sarebbe potuto tornare nella sauna). Anche qui pare evidente che il tentativo sia quello di presentare i gay come stupratori che diffondono malattie.
Ma l'aggressione non si esaurisce lì. Citando un altro servizio mandato in onda dalle Iene, "Voxnews" pubblica anche un secondo articolo dal titolo: "Bari: Gay a caccia di bambini nel campo nomadi comunale". Incuranti della dignità umana e omettendo come le immagini mostrassero uomini che andavano con giovanissime prostitute, il pretesto diventa per loro un qualcosa da cavalcare a fini politici e per raccomolare qualche click sulla pelle delle vittime Affermano:

“Se fossero vere le cose che raccontavano quei bambini, spero che gli orchi che si avvicinano a loro e le famiglie di quei bambini che li hanno abbandonati, possano marcire per sempre in galera sulla base dell’inchiesta che magistratura e forze dell’Ordine stanno portando avanti. Lo dico da sindaco, da uomo e da padre”. Così il sindaco di Bari e presidente dell’Anci, il fantasmagorico e senza vergogna Antonio Decaro, commentando con i giornalisti il servizio in cui ‘Le Iene’ hanno mostrato alcuni bambini zingari, salire a bordo di un auto per prostituirsi con i gay. Vox ha scritto un articolo sul tema una decina di giorni fa, hanno minacciato di denunciarci. Quindi lo riproponiamo:
La città la amministri tu. Il campo nomadi è lì per te. Cosa ci fanno lo sanno tutti. Ma ora finge, come tutti i sindaci, di cadere dal pero: le famiglie dei campi nomadi vendono i figli ai gay che battono le zone. Magari gli stessi che poi frequentano i circolini finanziati dal governo che è dello stesso partito di Decaro. Che non ha tempo di sgomberare gli zingari: deve raccattare fancazzisti africani da portare in città e partecipare alla marcette con i terroristi islamici a sua insaputa.

Condannati zingari, gay ed ebrei esattamente come avrebbe fatto Hitler, il sito passa ad attaccare quei comunisti che sostengono non possano ambire ad essere come il loro grande Matteo Salvini:

“Sentire parlare quei bambini, da padre di due bambine – ha sottolineato con l’aria di chi finge di non sapere – assicuro che è devastante”. “Così come è devastante, se fosse vero che ci sono famiglie che sfruttano i bambini e sono consenzienti. Con queste famiglie diventa difficile il lavoro dei servizi sociali”. “Nonostante quello che sapevamo, un po’ per l’inchiesta e un po’ per l’attività quotidiana dei servizi sociali –ha concluso- quello che ho visto nel servizio, è stato devastante”.
Andrebbe denunciato per complicità. Se i magistrati non fossero conniventi con il PD lo farebbero. Non lo faranno.
Importare zingari e immigrati non fa che rendere più semplice ai perversi procacciarsi carne fresca. Non devono più andare in Thailandia, la Thailandia è arrivata qui.

Pare inutile osservare che in Thailandia ci vanno gli eterosessuali, ma dato che qui l'obiettivo era quello di fare soldi vendendo odio contro gruppi sociali specifici, vien da sé che le ragazzine vengono dimenticate per cercare di creare odio contro i gay e persino contro le vittime di uno sfruttamento intollerabile. L'importante è battere sempre sullo stesso chiodo, continuare a ripetere quanto le minoranze siano orribili e quanto Hilter avesse ragione a teorizzare la sua "razza ariana".
Se due gay hanno figli bisogna dire che è necessario rispedire quei bambini in orfanotrofio, se una famiglia tradizionale vende i suoi figli la colpa torna ad essere sempre dei gay. Esattamente come accadeva all'epoca della propaganda nazista, in cui gli ebrei vennero sempre e costantemente accusati di ogni male (sino a rendere possibile la creazione di centri di sterminio).

Per comprendere il tenore delle "notizie" pubblicate dal sito basta anche solo leggere alcuni titoli: "Migrante fa arrivare figlio in Italia, 40mila euro a carico dei cittadini", "Malati terminali e anziani sfrattati da condominio per far posto a centro profughi", "Giornalista rifiuta sesso a profugo: Allora sei razzista?", "Immigrati accerchiano e piscinano su studentesse italiane". Ma ovviamente non mancano neppure notizie come: "Salvini: Non usiamo più la parola profughi, sono tutti clandestini", "Salvini attacca Boldrini su Ius Soli: Togliamo a lei la cittadinanza", "Invasione, Salvini: Un buon cristiano li aiuta a casa loro" o "Dinko Valev compra elicottero per dare la caccia ai clandestini islamici".
2 commenti