Sondaggio Tim Data, l'82% non crede alle accuse rdelle Iene contro l'Unar



L'82% degli italiani non crede alle accuse che il programma televisivo "Le Iene" ha rivolto contro l'Unar. È quanto emerge da un sondaggio Tim Data mostrato nel corso della puntata di Matrix del 3 marzo, ancora una volta tramutatisi in un processo ai gay con dibattiti sul Chemsex e sui finanziamenti Unar.
La totale assenza di correlazioni fra le accuse sporte e le immagini mostrate, così come l'omissione nello spiegare che l'Ufficio Antidiscriminazioni finanzia dei progetti e non delle associazioni, avrebbero portato l'opinione pubblica a mettere in dubbio le asserzioni con cui Filippo Roma è riuscito a decapitare quell'ente così tanto sgradito ai partiti razzisti e populisti.
Ancora una volta, dunque, la popolazione si dimostra assai più matura del mondo politico, ormai sempre meno credibile nel cavalcare qualunque opportunismo possa tramutarsi in guadagno pers.

Clicca qui per guardare il video.
Commenti