È morto Jonathan Demme, il regista di Philadelphia



Si è spento, all'età di 73 anni, Jonathan Demme. Vinse cinque premi Oscar nel 1991 con il "Il silenzio degli Innocenti" e nel 1993 diresse "Philadelphia" con Tom Hanks e Denzel Washington. Fu dunque uno dei primi registi a decidere di trattare il delicato tema dell'AIDS, una malattia che raggiunse il culmine della sua drammaticità negli anni novanta.
Secondo Variety, Demme era affetto da un cancro all'esofago ed è morto a New York per complicazioni legate sia al male incurabile, sia all'attività cardiaca.
Tra i suoi ultimi film è da segnalare la commedia "Dove eravamo rimasti" con Meryl Streep, presentato alla Mostra del cinema di Venezia due anni fa. Nel 2016 ha diretto un documentario musicale su Justin Timberlake ed attualmente stava lavorando alla serie "Shots Fired" di cui ha diretto il primo episodio.
Commenti