Il candidato all'Eliseo Mélenchon sfida il silenzio per l'attentato: “Resistiamo alla strategia della paura”



Mentre quasi tutti i candidati alle presidenziali hanno deciso di annullare i comizi finali dopo l’attentato sugli Champs-Elysées, al leader della France Insoumise non quell'idea non è passato nemmeno per la testa. “Perché avrebbe dovuto farlo? Usano la strategia della paura per farci emozionare e spingere gli elettori a votare a destra. Ma si dimenticano che noi non abbiamo paura”.

Marco S.
3 commenti