Il mondo è sotto sopra: l'estrema destra tedesca (AFD) candida una lesbica (con figli) come cancelliera



È incredibile ma nei giorni scorsi c'è stata una svolta gigantesca per l'AFD nella propria leadership. Il partito di estrema destra anti-immigrati tedesco è in crisi (nei sondaggi è al 10% in calo ma i malumori interni sono notevoli) però nessuno poteva immaginare che potessero scegliere come candidata una lesbica. Alice Weidel 38 anni lesbica sposata (con una donna) e con due figli. Ma non bisogna farsi illusioni, nonostante queste condizioni personali le sue posizioni sono fortemente anti-immigrati, anti-multiculturali e comunque lontane da un attivismo LGBT. La cosa ancora più incredibile è che il suo successo (insieme a quello di Alexander Gauland) rappresentano il fallimento del tentativo di moderazione proposto da Frauke Petry (presidente del partito).

PS Perfino l'estrema destra tedesca è più aperta di Adinolfi.

Marco S.
1 commento