Renzi: «I campi di concentramento per gay in Cecenia ci riportano al nazismo»



«Le notizie che arrivano dalla Cecenia lasciano senza parole». È quanto scrive su Facebook l'ex presidente Matteo Renzi, che prosegue: «Pensare che nel 2017 esistano dei campi di concentramento per uomini "dall'orientamento sessuale non tradizionale o sospetto" fa davvero rabbrividire. Non è un pesce d'aprile ma una drammatica realtà che ci colpisce profondamente. La dignità e la libertà degli uomini, a prescindere dal proprio orientamento sessuale, non possono essere lese così per nessun motivo ed in nessuna parte del mondo. I campi di concentramento per gay ci riportano al nazismo: tutti dobbiamo far sentire la nostra protesta, il nostro sdegno».

5 commenti