Il consigliere comunale ride dinnanzi a chi parla di spargere gas nervino alla conferenza con Monica Cirinnà



Si terrà questo pomeriggio, alle ore 17 presso l'ex Chiesa di San Giorgio di Brescia, un incontro con Monica Cirinnà, Gabriele Piazzoni e Stefano Chinotti sul tema delle nuove famiglie e nuovi diritti, per parlare della strada verso la piena uguaglianza.
Ma a far parlare dell'evento sono anche alcune minacce apparse sui social network. Rivolgendosi al consigliere comunale di Gavardo, un medico del bresciano ha scritto: «Luca Barbieri, andiamo a spargere gas nervino!». E dinnanzi a quell'esplicita minaccia, il consigliere di destra ha ritenuto di dover commentare con una faccina sorridente.
Dinnanzi ai fatti, l'Arcigay di Brescia ha replicato osservando: «Strana concezione della democrazia che hanno certi personaggi bresciani: gas nervino da spargere in una conferenza con Monica Cirinnà. Alle 17 saremo tranquilli alla ex chiesa di San Giorgio (in via Gasparo da Salò) a parlare di civiltà, mentre voi vi beccate una bella segnalazione in questura. State sereni».
Commenti