La scienza dimostra che le battute omofobe sono una prerogativa di ignoranti ed insicuri



Se sino a ieri era un'asserzione basata sul puro buonssenso, oggi è la scienza a certificarla attraverso uno studio condotto dalla Western Carolina University: gli eterosessuali farebbero battute omofobe solo per nascondere la loro insicurezza.
Senza mezzi termini, i ricercatori affermano che «le frasi contro i gay sono un modo per alcuni uomini di far capire agli altri la sicurezza (fasulla) che hanno di sé stessi e della propria mascolinità, specialmente quando sentono che la loro virilità è minacciata dall'esterno». Ciò è stato dedotto attraverso l'analisi di alcuni questionari volti a testare gli atteggiamenti, i livelli di pregiudizio e l'antagonismo verso i gay di un gruppo di persone eterosessuali. Ne è emerso che i partecipanti con basso livello di istruzione e quelli che lavorano in ambienti dove le donne o i gay ricoprono posizioni di autorità sono più propensi ad utilizzare frasi e battutine sessiste ed omofobe.
1 commento