L'integralismo sfodera rosari ed invettive contro gli insegnanti che rispondono alle domande sul sesso



Se in francia la Manifest pour tous ha tentato apertamente di tramutarsi in un partito politico, in Italia si adopera come gruppo di lobbying strenuamente impegnato a promuovere divieti e limitazioni alla libertà personale secondo i progetti stabiliti dalle organizzazioni internazionali di estrema destra, a cominciare da quella HazteOir di Ignacio Arsuaga che fornisce uno stipendio al portavoce del gruppo.
Poco etico e molto scorretto è il loro costante tentativo di sfruttare la disinformazione e il sensazionalismo per raccogliere proseliti, motivo per cui non stupisce come sulla loro pagina pubblichino un articolo volto a sostenere che alle elementari ci siano professori che insegnano il sesso orale ai bambini. Ovviamente sarebbe servito leggere il testo originale per comprendere come una psicologa esterna abbia semplicemente risposto ad una domanda dei ragazzi, motivo per cui questa gente dovrebbe prendersela con quei genitori che parlano di sesso orale dinnanzi ai bambini senza che loro abbiano gli strumenti per comprendere di che si tratti. E di certo il loro sostenere che si sarebbe dovuto negare una risposta avrebbe alimentato una morbosa curiosità piuttosto che difendere quella che loro sostengono sia "l'innocenza" di persone che in televisione vedono quotidianamente donne mezze nudo e allusioni esplicite al sesso.
E l'organizzazione omette colpevolmente di osservare anche come gli argomenti che sarebbero stati trattati in quella sede fossero stati precedentemente esposti ai genitori in riunioni passate... ma si sa che è per loro più importante cavalcare qualunque pretesto possa permettergli di parlare male delle sinistre piuttosto che raccontare la verità.

Ma a creare preoccupazione è il tono sempre più violento e isterico che si respira dalle persone che quotidianamente e insistentemente vengono esposti alla promozione dell'isteria di quei gruppi politici. Una donna manifesta il suo fanatismo religioso nello scrivere: «Con il Santo Rosario si sconfigge il male... che vuole attaccare l'innocenza dei bambini». Un altro tizio aggiunge: «Bastardi depravati, non vi basta quello che fate tra di voi, mettete anche le vostre sporche branche sui bambini vero? Io saprei cosa fare...». E dopo le splicite minacce, l'uomo aggiunge il risvolto più politico della sua rivendicazione: «Cosa ci si può aspettare dalla sinistra? Maialate e nient'altro. Protestiamo a oltranza davanti alle scuole! L'unione fa la forza. Quattro maiali sul colle, non devono e non possono, dettare legge a una moltitudine».
E se non manca chi tira in ballo un fantomatico "gender" prima di inneggiare ad esecuzioni sommarie e fucilazioni, facile e inutile moralismo viene ostentato da una tizia che afferma: «Parlare di amore è sacrosanto ma parlare di sesso e' un indecenza.. Il progresso ha portato l'uomo a diventare come le bestie! Incapace di discernere ed a vivere di solo istinto.. Anzi un solo istinto! Quello del sesso».
A riassumere tutto l'odio deòl movimento fondamentalista è però una loro militante che scrive: «Ilnwo dei Rothschild vuole depravizzare tutti, hanno iniziato con l'omosessualità, proseguiranno con la pedofilia, l'incesto la zoofilia, la necrofilia, la droga, ecc ecc, invece di fare i paladini dell'omosessualità considerandola normale, mentre l'eterosessualità, un concetto antropologco come quello della madre, combatteteli con le unghie e con i denti, normale, è ciò che è previsto da madre natura e la piantassero di mettere di mezzo gli animali, per giustificare un'anomalia del cervello, perché omosessuali non si nasce non esiste alcun gene lo si diventa, a maggior ragione se la propagandano come normale, vi rendete conto che stanno adulterando la realtà, facendo diventare l'eterosessualità una anomalia? Dicono che un drogato sia un malato, no non è un malato, è uno che coscientemente scegli di usare sostanze stupefacenti, dove è la malattia in uno che sapendo a cosa va incontro si droga lo stesso».
Commenti