Ennesima intimidazione omofoba a firma di Forza Nuova contro la scuola Rodari. Cirinnà e Lo Giudice presentano un'interrogazione al Governo



«Per la seconda volta dall’inizio dell’anno, la scuola elementare Gianni Rodari di San Pietro in Casale, nel bolognese, è stata vittima dello squadrismo omofobo di Forza Nuova. Questa volta l’attacco –uno striscione con la scritta "la vostra cultura è contro natura"– sarebbe legato a una recita di fine anno contenente anche la rappresentazione di un matrimonio tra due persone dello stesso sesso, una notizia inventata di sana pianta». È quanto si legge in un'interrogazione al Ministro dell'istruzione presentata dalla senatrice Monica Cirinnà e dal senatore Sergio Lo Giudice del Partito Democratico, che proseguono: «L’intimidazione, la diffusione di falsità mirate a diffondere preoccupazione e la criminalizzazione delle storie di vita proprie di migliaia di nostri concittadini è inammissibile. Essendo compito dello Stato garantire il sereno svolgimento dei progetti didattici che promuovono l’uguaglianza e il rispetto, previsti dalle norme in vigore, abbiamo deciso di presentare una interrogazione scritta a quattro mani al Ministero dell’Istruzione. Ci auguriamo che il Governo faccia presto assoluta chiarezza sui fatti e garantisca il proprio sostegno al coraggio del corpo docente dell’Istituto Rodari».
Commenti