In miglia al REmilia Pride. Sfila l'orgoglio anche a Potenza



Mentre 300 integralisti pregavano contro di loro, in migliaia hanno preso parte al primo gay pride mediopadano per chiedere uguali diritti per tutti. La partecipazione ha visto la presenza di persone provenienti da tutte le città dell’Emilia e non solo. Un corteo lunghissimo e allegro ha attraversato il centro cittadino, accompagnati da sette carri che diffondevano musica.

In contemporanea, un migliaio di persone si sono radunate a Potenza per prima edizione del "Basilicata Pride". Il corteo, apertoda Vladimir Luxuria, ha sfilato per le vie della città fino al Parco Baden Powell.
Luxuria ha raccontato ai giornali che «quando siamo arrivati a Potenza nel pomeriggio, intorno alle 3, diluviava. Adesso, invece, è uscito il sole e fa caldo: questo vuol dire che Dio non è omofobo».
Commenti