Tre corti di Giuseppe Bucci al Festival lgbt di Rio de Janeiro



Qualche tempo fa ci siamo occupati del cortometraggio "Luigi e Vincenzo" di Giuseppe Bucci. Giunge ora notizia che da domani il regista sarà ospite del Festival lgbt di Rio de Janeiro che alle sue opere ha deciso di dedicare una sezione "Italia".
In programma ci sarà la proiezione di tre suoi cortometraggi, con "Una notte ancora" e "Misteriosofica fine di una discesa agli inferi" che si aggiungeranno al già citato "Luigi e Vincenzo".
Ma non solo. Il video che racconta la storia di un femminiello napoletano che si abbandona ad un confronto con se stesso è stato selezionato per essere messo in concorso, portando con sé tutta la forza del racconto di un transessuale senza amore e dignità che viene reietto ed emarginato come il popolo dei topi con i quali vive.
Un vanto per l'Italia che potrà portare simili percorsi artistici in Brasile, ma anche una valida occasione per poter rivedere i tre cortometraggi.

Video: [1] [2] [3]
Commenti