Ha divorziato una coppia gay e il Secolo XIX riapre il processo alle unioni civili



Drew Barrymore e Tom Green si sono lasciati dopo nove mesi. Nicholas Cage e Lisa Marie Presley sono stati marito e moglie soli tre mesi. Britney Spears e Jason Alexander hanno divorziato dopo 55 ore. Non pare certo che l'eterosessualità sia sinonimo di longevità delle nozze, motivo per cui non si capisce il finto moralismo e la pruriginosa morbosità con cui la stampa sta dando notizia del primo divorzio di una coppia unita civilmente.
Ad esempio è il Secolo XIX a dare notizia di quello che loro definiscono «il primo divorzio di un matrimonio gay». Tralasciando come i termini sembrino incoerenti dato che in Italia non esiste il matrimonio egualitario, il quotidiano declama:

Il cinque giugno dello scorso anno avevano salutato l’entrata in vigore della legge Cirinnà con la decisione di sposarsi e promettersi amore eterno. Si trattava di uno dei pochissimi casi registrati in provincia. Il tempo di avviare le pratiche di unione civile, prima di sposarsi e godersi sei mesi di felice unione civile. Sei mesi e il sogno d’amore di due omosessuali si è infranto dietro le difficoltà di rapporti e convivenza.

Naturalmente non si parla di «persone» o «coniugi», ma si preferisce utilizzare ossessivamente l'etichetta di «omosessuali». L'unica eccezione è quando l'autore dell'articolo si riferisce ad uno dei due ragazzi definendolo «uno straniero».

Abbastanza fazioso risulta anche la considerazione dell'autore nell'asserire che si sarebbe trattato di:

Una “prima volta” scontata, anche se sembra essere arrivata in tempi molto rapidi rispetto all'entrata in vigore delle nuove norme. Si tratta di una percentuale piuttosto alta se si tiene conto che dal giugno scorso a Savona si sono celebrate solo 8 unioni (tre nel 2016) e in tutta la provincia i numeri non sarebbe arrivati alla trentina.

Ulteriori imprecisioni giungono quando l'articolo afferma che ad unirsi civilmente sarebbero solo le «coppie che hanno fatto outing». Peccato sia assai più probabile che a farlo siano quelle che hanno fatto coming out dato che l'outing è quando qualcuno rivela l'omosessualità di qualcun altro senza il suo consenso.
Ed ci sarebbe da toccarsi per scaramanzia dinnanzi ad una frase che pare voler portare sfiga alla longevità delle altre coppie unite civilmente:

La notizia del primo divorzio pronunciato all’interno di un’unione civile è stata appresa come una curiosità negli ambienti giudiziari e nonostante nessuno abbia voglia di rilasciare dichiarazioni potrebbe rappresentare l’apripista di una serie di ulteriori cause per rapporti ormai al capolinea. 
Commenti