Oltre la metà dei cristiani è favorevole ai rapporti tra persone dello stesso sesso



Una nuova indagine condotta dal British Social Attitudes ha evidenziato come la percentuale di cristiani che supportano le relazioni tra persone dello stesso sesso ha superato la soglia del 50%. In una società in cui la quasi totalità dei crimini omofobici viene puntualmente argomentata con presunti dogmi religiosi, è un segnale importante il progressivo cambiamento di mentalità anche da parte dei credenti. Significativo è anche come la storia dimostri che chi si professa "cristiano" abbia sempre avuto livelli più bassi di tolleranza, anche se questo dovrebbe far porre loro delle domande su quale sia la loro capacità di comprensione riguardo messaggio d'amore predicato da Gesù.
Secondo i dati raccolti nel 2016, a ritenere giuste le relazioni tra persone dello stesso sesso sono stati il 55& dei fedeli della Chiesa Anglicana, il 62% dei cattolici romani e il 53% per cento dei cristiani di altre denominazioni. Solamente nel 2012, i numeri scendevano al 31% tra gli anglicani, al 28% tra i cattolico romano e al 37% tra gli altri cristiani.
A livello globale, il 64% della popolazione del Regno Unito ritiene che le relazioni tra persone dello stesso sesso «non sono affatto sbagliate». Dati simili sono stati riscontrati anche negli Stati Uniti, dove uno studio condotto dal Pew Research Center ha scoperto che due terzi degli americani sono ora a favorevoli al matrimonio egualitario.
Come prevedibile, l'omofobia e l'intolleranza sono state risconterete soprattutto nella fascia più anziana della popolazione mentre tra i giovani si registra una maggiore apertura mentale. L'indagine ha evidenziato anche un significativo aumento degli atteggiamenti liberali verso i rapporti dello stesso sesso dopo l'introduzione del matrimonio egualitario avvenuta nel 2014. Lo stesso accadde anche negli Stati Uniti, mostrando come l'approvazione della legge abbia annullato i timori di chi si era lasciato spaventare dalle apocalittiche profezie dei leader religiosi (in Inghilterra come negli States, pronti a spergiurare che l'amore altrui avrebbe portato ad ogni tipo di disgrazia).
1 commento