Onda Pride, domani l'orgoglio lgbt sfila a Sassari e ad Alba



Sono due gli appuntamenti del settimo weekend dell'Onda Pride, la grande manifestazione che dallo scorso 27 maggio fino al prossimo 19 agosto mette in campo ben ventiquattro Pride in altrettante città italiane. Domani, 8 luglio, scenderà nelle strade il Sardegna Pride, che per l'edizione 2017 ha scelto la città di Sassari: l’appuntamento è fissato per le 18 in via Venezia, strada che verrà chiusa al traffico dal pomeriggio per permettere l’allestimento dei carri. La partenza del corteo è prevista per le 19 e il percorso si articolerà lungo via Napoli, via Amendola, viale Italia, viale regina Margherita, via Asproni, via Roma fino a piazza d’Italia, dove l'arrivo è previsto per le 21,30.
Giornata dell'orgoglio anche a Alba, dove per la prima volta sfilerà il Piemonte Pride, nuova parata regionale che da quest'anno si affianca all'ormai tradizionale Torino Pride. Ad Alba il concentramento è fissato per le 17 in piazza Pertinace: da lì il corteo si muoverà lungo via Pierino Belli, via Vittorio Emanuele II, piazza Michele Ferrero, via Luigi Einaudi, corso Banskà Bystrika e arriverà intorno alle 19 in piazzale Beausoleil, dove si terranno gli interventi delle associazioni promotrici.
«Due città domani saranno attraversate per la prima volta dall'onda arcobaleno della comunità lgbti -commenta Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay- Questo è il senso profondo dell'Onda Pride: portare l'orgoglio capillarmente nelle strade del nostro Paese, renderlo un'esperienza concreta per più persone possibile, perché nel Pride si realizza innanzitutto la possibilità, per molte persone lgbti, di riconoscersi in una comunità forte e gioiosa, diversa dalle solitudini che spesso hanno conosciuto. A loro rivolgo un particolare augurio di Buon Pride: che questa giornata sia l'inizio per loro di una lunga serie di giornate felici».

Tutte le informazioni sul sito www.ondapride.it
Commenti