Ora arrivano pure le «messe di riparazione» per il concerto di Marilyn Manson



La preghiera come arma di offesa e di demonizzazione del prossimo è la nuova moda dell'integralismo. Dopo le «processioni di purificazione» contro i gay pride organizzati in alcune città, ora arriva pure una messa di riparazione per il concerto di Marilyn Manson organizzata dal Priorato San Marco.
In realtà i cattolici avrebbero voluto proibire del tutto il concerto, sostenendo che l'artista sia «diseducativo e blasfemo», ma dato che non sono riusciti nel loro intento e che si è registrato il tutto esaurito al Castello Scaligero di Villafranca, come ormai consuetudine hanno ritenuto di dover usare la preghiera come strumenti di offesa verso chi non si sottomette al loro volere.
A loro si è poi aggiunto anche il gruppo forzanovista Christius Rex, il quale si è occupato di brandire rosari e crocefissi esattamente come già fece contro il gay pride, contro la festa di Halloween o contro l'accoglienza dei profughi da parte dei cristiani.

La matrice ideologica e politica di queste "preghiere" resta nota: si tratta di operazioni propagandistiche organizzate dai gruppi di estrema destra legati a realtà ben precise. Il gruppo forzanovista Christius Rex ha collaborato con Provita onlus e Radio Spada nella redazione di alcune mozione omofobe presentate dalla Lega Nord e da Fratelli d'Italia in alcune regioni italiane, così come Radio Spada è tra gli organizzatori delle varie processioni di "purificazione" per i pride organizzati dal fantomatico comitato Beata Giovanna Scopelli. Infine il Priorato San Marco risulta invece parte di quella fraternità sacerdotale San Pio X che già organizzò "messe di riparazione" il pride di Rimini e nel quale venne ordinato accolito ed esorcista lefebvriano Alessandro Fiore (figlio del leader di Forza Nuova e portavoce di Provita Onlus).

Secondo il priore don Luigi Moncalero, i suoi proseliti sentirebbero «il dovere di riparare ad un "peccato grave e pubblico commesso da parte di chi, nelle sue musiche e nei suoi comportamenti, inneggia a Satana e compie gesti oggettivamente blasfemi, plagiando soprattutto i giovani più deboli». Insomma, come sempre lo farebbero per i bambini...
1 commento