Outsport, l’orgoglio in campo!



In occasione del lancio internazionale di Outsport, il primo progetto europeo di ricerca e sensibilizzazione contro le discriminazioni da orientamento sessuale e identità di genere nello sport, il Gay Village di Roma ospiterà l’evento "Outsport, l’orgoglio in campo", una serata spettacolo dedicata alle esperienze e alla visibilità di atlete e atleti lgbti e al contrasto di omofobia e transfobia nello sport. L'appuntamento è per il 7 luglio alle 21:00.
Come ospite d’eccezione incontreremo Cécile, cantante e testimonial del progetto, che dopo l’esperienza di Sanremo 2016 con il singolo “Negra” contro il razzismo, canterà per la prima volta il singolo "Play Out and Proud", scritto e composto appositamente per essere la official song di Outsport. Come ospite speciale a sostegno della causa troveremo anche Manuel di Bernardo, ex calciatore e vincitore nel 2016 del concorso “Il più bello d’Italia”.
In programma non mancano gli interventi Imma Battaglia, presidente onoraria di DìGayProject, Adriano Bartolucci Proietti, rappresentante dell’Associazione Italiana Cultura e Sport (AICS) e presidente di Gaycs, Mattia di Tommaso, direttore sportivo della Nazionale Italiana Gay Friendly di Calcio, Alessandro Paesano, membro dello staff di Outsport, Danilo Martarelli atleta di Gace tennis Roma, Massimo Cimò e Gianluca Carbini, giocatori de I Romei, Giovanni Vidili, presidente di Roman Volley, Mario Bruzzano, atleta del Gruppo Pesce.
Saranno presenti i partner del progetto provenienti da Germania, Scozia, Austria e Ungheria, con la professoressa Ilse Hartmann della German Sport University di Colonia, Nikola Staritz, del Vienna Institute for International Dialogue and Cooperation, Hugh Torrence, di Leap Sport Scotland, Andràs Bolyàn, del movimento ungherese Frigo. A condurre la serata Andrea Maccarrone, press officer di Outsport e Rosario Coco, coordinatore del progetto.
Commenti