In Siria nasce il gruppo lgbt che combatte contro l'Isis



In Siria esistono svariati gruppi che si battono contro l'Isis. Tra loro anche l'IRPGF (International Revolutionary People's Guerrilla Forces) all'interno del quale è nato il sottogruppo TQILA (che si legge "tequila") in cui militano combattenti lgbt.
La loro presentazione al mondo è avvenuta attraverso uno scatto che li mostra armati di AK-47 insieme ad una bandiera arcobaleno e uno striscione in cui si legge "These fagg*sts kill fascists" (che letteralmente significa "questi fr*ci ammazzano i fascisti"). Il loro sogno è quello di poter costruire una società antipatriarcale in cui non ci sia posto per discriminazioni basate sul genere, identità di genere ed orientamento sessuale. Nel manifesto del gruppo si afferma infatti che "L'IRPGF annuncia la nascita del sottogruppo TQILA, composto da compagn* LGBT*QI+ per distruggere il binarismo di genere e sostenere la rivoluzione delle donne così come la più ampia rivoluzione dei generi e della sessualità”.
3 commenti