La politica discriminatoria di Trump ha fatto raddoppiare il numero di adolescenti trans che pensano al suicidio



Il progetto Trevor , una delle più grandi organizzazioni statunitensi di supporto ai giovani LGBT, segnala come il numero delle telefonate da parte di adolescenti transgender che stanno pensando al suicidio sia più che raddoppiato dopo il tweet con cui Donald Trump ha annunciato di voler mettere al bando i transessuali che prestano servizio nelle forze armate.
Secondo i responsabili del servizio, a contribuire al loro disagio è anche la legge anti-trans approvata on Texas su pressioni dell'integralismo cristiano.

Amit Paley, direttore esecutivo del progetto Trevor, spiega che «questi dati mostrano chiaramente che i politici non possono più ignorare come la loro retorica anti-transgender stia mettendo a rischio delle vite».
Lou Weaver di Equality Texas osserva anche come «la retorica anti-LGBTQ e tutte le politiche anti-transgender hanno responsabilità dirette su un incremento delle aggressioni a danno dei membri della nostra comunità. I nostri genitori hanno paura per i loro figli».
1 commento