La storia di Jaimie Wilson



La storia è sempre la stessa: è per colpa di quattro intolleranti che la vita di alcune persone rischia di diventare molto più complessa di quanto sarebbe potuta essere. E tutto questo senza che vi sia alcun beneficio per chi discrimina: è solo un'ostentazione di ignoranza da parte di personaggi così egoisti da ritenere che il loro pregiudizio valga più delle vite che distruggono.
Jaimie Wilson è un ragazzo trans di 21 anni che ha voluto raccontare tutto questo attraverso il suo profilo Instagram. Negli scatti si può ammirare il suo corpo scolpito e due occhi di ghiaccio, il traguardo che lo ha portato ad essere sé stesso dopo tante rinunce e dopo essere stato abbandonato da chi avrebbe dovuto proteggerlo. Quando nel 2005 ha deciso di intraprendere il percorso che da donna lo avrebbe fatto diventare uomo, ha perso la maggior parte delle persone a cui voleva bene: «Ho perso la mia famiglia e la maggior parte dei miei amici da quando ho iniziato la mia transizione, ma nel processo ho scoperto chi si preoccupa veramente per me!», racconta. «All'inizio avevo paura di ammettere di fronte agli altri di essere un transgender, perché come dice la gente: "non mostravo segnali", alla fine ho preso coraggio perché non volevo più apparire per ciò che non ero!».
Prima di iniziare i trattamenti, Jaimie ha deciso di tagliarsi i capelli e di indossare abiti maschili. Poi ha iniziato a sottoporsi alla somministrazione di testosterone, ad un intervento chirurgico ed a un costante allenamento fisico in palestra. Alla fine il risultato è un qualcosa di cui lui va fiero e che viene testimoniato dalle immagini che lo ritraggono prima e dopo l'operazione, ossia bellissima prima e bellissimo dopo.
Le sue precedenti amicizie sono state sostituite da membri della comunità di transgender, ossia da persone che non giudicano e che lo accettano per come è. I suoi vecchi amici dicevano che fosse troppo femminile per poter diventare uomo ed poi iniziarono a dire che era diventato troppo mascolino. «È, senza dubbio, molto difficile capire le persone, ora dicono che sto cercando di apparire come un uomo cisgender, la lotta per essere accettati è molto stressante!», spiega Jaimie. Ma poi aggiunge: «Tu non sei chi la gente crede che tu sia, sei chi sai di essere!».
Il giovane vive in Florida e si sta impegnando per poter diventare un musicista country. Lo scorso luglio si è esibito dal palco del London Pride, mentre ad agosto è stato impegnato allo Sziget Festival di Budapest, al Montreal Pride e all'Austin Pride.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12]
Commenti