Facebook ha riattivato la pagina dei Sentinelli di Milano



Dopo l'ondata di indignazione suscitata dall'oscuramento della pagina dei Sentinelli di Milano da parte di Facebook, il social network ha fatto retromarcia. A comunicarlo sono i responsabili del gruppo che, proprio attraverso Facebook, scrivono:

Rieccoci. Quasi 24 ore dopo. In tre anni di lotta sui social e nelle piazze, per la prima volta censurati un giorno intero perché considerati dei fomentatori d'odio.
Noi.
Noi che spendiamo tempo, energie e cuore a combattere contro il razzismo, la xenofobia, la misoginia, l'omotransfobia. Ogni santo giorno. Noi odiatori a nostra insaputa.
Rieccoci, più motivati di prima.
Non ci sentiamo degli eroi e nemmeno dei perseguitati. Siamo un gruppo di persone laiche e antifasciste, e diamo il nostro piccolo contributo quotidiano di donne e uomini che vogliono restare umani. Siamo tornati.
1 commento