Gandolfini rinviato a giudizio per diffamazione



Massimo Gandolfini è stato rinviato a giudizio dal tribunale di Verona. Su di lui pende l'accusa di diffamazione nei confronti di Arcigay, dopo che il neocatecumanele dichiarò nel corso di un'assemblea pubblica che la pedofilia sarebbe stata inclusa nell'elenco delle 58 identità di genere approvate dall'associazione. Ed ovviamente quell'asserzione era del tutto falsa.
Prove di quelle dichiarazioni sono reperibili nei filmati di alcune conferenze tenute all'inizio dell'anno tra la provincia di Brescia e quella di Verona. Il processo verrà curato dal giudice Attilio Turati.
2 commenti